Guide & Tutorial

Come creare una ASD

Per prima cosa, scarica la guida per la costituzione di un'associazione, puoi procedere con quanto riportato sulla guida ma nello specifico:

1. Devi redigere il suo atto costitutivo e lo statuto, per semplicità forniamo un esempio di atto costitutivo e statuto.
Quest'ultimo dovrà prevedere:

  • L'inserimento nella denominazione sociale della finalità sportiva e della dizione “dilettantistica”
  • L'individuazione della sede legale
  • L'assenza di fini di lucro e il divieto di distribuire utili tra i soci
  • Il principio di democrazia interna
  • L'organizzazione di attività sportive dilettantistiche, con relative attività didattiche e di aggiornamento come oggetto sociale
  • Il divieto per gli amministratori di ricoprire cariche sociali in altre associazioni sportive nell'ambito della medesima disciplina sportiva
  • La gratuità degli incarichi degli amministratori
  • La devoluzione a fini sportivi del patrimonio in caso di scioglimento
  • L'obbligo di conformarsi alle norme e alle direttive del CONI, nonché agli statuti e regolamenti di GEC e dell'Ente di Promozione Sportiva ASI
  • L'attività di promozione sociale tra gli scopi istituzionali

2. Devi richiedere il codice fiscale all'Agenzia delle Entrate (la richiesta è gratuita).
Il codice fiscale rappresenta lo strumento di identificazione dell'associazione nei rapporti con i privati, gli enti, le amministrazioni pubbliche e qualsiasi altra istituzione.

Per qualsiasi attività negoziale (contratti con soggetti pubblici o privati, richiesta di finanziamenti, sponsorizzazioni, locazioni o comodati di bene immobile ecc.) o adempimento amministrativo (versamento di tasse, imposte, canoni, ecc.) l'associazione deve indicare il codice fiscale.

Pur non esistendo una legge che obblighi le associazioni ad averlo, è opportuno richiederlo; la sua assenza limiterebbe moltissimo l'operatività dell'associazione!

Per richiedere il codice fiscale basta compilare in duplice copia l'apposito modello AA5/6 e presentarlo all'Agenzia delle Entrate competente per il territorio in cui ha sede legale la tua associazione (quì puoi trovare l'ufficio dell'Agenzia delle Entrate più vicino a te).

Questa operazione deve essere svolta dal presidente dell'associazione o da un suo delegato (in questo caso va compilato l'apposito riquadro ed al modello AA5/6 va allegata copia fotostatica di un documento di identità del legale rappresentante e anche la fotocopia dello Statuto con l'Atto Costitutivo).

Il modello può anche essere inviato per posta (mediante raccomandata), allegando copia fotostatica di un documento di identificazione del rappresentante legale e copia dello Statuto con l'atto costitutivo.

In tal caso il modello si considera presentato nel giorno in cui risulta spedito.

Per l'assegnazione del giusto codice per le discipline elettroniche fai riferimento alla nostra guida per la costituzione di una associazione da affiliare a GEC.

3. Devi registrare l'associazione presso l'ufficio locale dell'Agenzia delle Entrate (ex Ufficio del Registro).
Hai 20 gg di tempo dalla sua costituzione - potrai così beneficiare delle agevolazioni fiscali previste dalla legge.

Se statuto e atto costituivo sono stati redatti da un notaio (non è obbligatorio per legge!), sarà il notaio stesso ad occuparsi della registrazione degli atti entro 20 giorni dalla costituzione dell'associazione.

Altrimenti deve essere il legale rappresentante dell'associazione - o un suo delegato – sempre entro 20 giorni dalla costituzione del soggetto associativo a recarsi presso l'Agenzia delle Entrate con i seguenti documenti:

  • 2 copie dell'atto costitutivo in originale, firmate in calce dai soci fondatori (una copia resterà all'Agenzia delle Entrate, una copia verrà restituita all'associazione)
  • 2 copie dello statuto in originale, firmate in calce dai soci fondatori (una copia resterà all'Agenzia delle Entrate, una copia verrà restituita all'associazione)
  • Delega (se chi si reca a registrare gli atti non è il legale rappresentante dell'associazione ) e copia della carta di identità del richiedente e del legale rappresentante dell'associazione
  • Modello 69 compilato
  • Ricevuta del versamento dell'imposta di registro di 200 euro (da effettuarsi in banca o in posta con modello F23 ed indicando il codice tributo 109T), se dovuta
  • Diverse marche da bollo da 16 euro (a seconda della lunghezza degli atti: 1 marca “ogni 100 righe”), se dovute

Come affiliarsi a GEC

Sarà innanzitutto necessario inviarci una copia dello statuto e dell'atto costitutivo della tua associazione, all'apposito indirizzo [email protected], di modo che sia per noi possibile verificare che rispetti i nostri Standard.
Per accelerare questa pratica, GEC fornisce un modello predefinito di Statuto ed Atto Costitutivo già conforme con i nostri parametri.

Dopo di che sarà sufficiente seguire i punti elencati nella guida per l'affiliazione di un'associazione a GEC e compilare l'apposito modulo per la richiesta di affiliazione al Settore GEC ASI.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Vai alle F.A.Q.